HOME
CHI SONO

SERVIZI

BLOG

NEWS
CONTATTI

TEATRO MIMO E MOVIMENTO
   

PSICOMOTRICITÀ E COACHING

     
 

 
PSICOMOTRICITA'

Padronanza dello Spazio
In Studio
A Scuola

Bambini a cui è utile
Educazione Psicomotoria

 

Celebrazione della vita

SERENO SOSTEGNO DEL CUORE
RESILIENZA ATTIVA
MINDFULNESS
MITAKUYE OYASIN

 

  
 

PADRONANZA DELLO SPAZIO

 

La psicomotricità è una disciplina che prende in considerazione l’individuo nella sua globalità ed è utilizzata sia in incontri individuali che di gruppo in studio e a scuola o in altri spazi, in ambito preventivo.

L’ obiettivo principale è quello di permettere l’integrazione armonica degli aspetti motori, funzionali, affettivi, relazionali e cognitivi, valorizzando le risorse individuali ed è rivolta a bambini o ragazzi per prevenire o intervenire su difficoltà di sviluppo e di crescita.

La padronanza dello spazio, dove con il lessico “spazio” intendo lo spazio corporeo, gestuale, lo spazio fuori e dentro di me, lo spazio affettivo\emotivo, è uno degli obiettivi principali in un percorso psicomotorio. Se ho padronanza dello spazio sono in grado di muovermi serenamente ed autonomamente in questo “mondo” in cui intereagisco continuamente con gli altri, un ambiente colmo di prove e sfide (camminare, imparare a scrivere, comunicare con i miei amici, ascoltare, ecc. ) non sempre facile da superare. 

La gestualità, la comunicazione ed i movimenti del corpo, oltre a rispecchiare il modo di essere del bambino, costituiscono anche uno strumento per lo sviluppo, la maturazione e l'espressione delle potenzialità dell’individuo a livello motorio, affettivo, relazionale e cognitivo.

Il corpo e il gioco sono i due strumenti privilegiati per il raggiungimento di questi obiettivi. Perché il gioco? Il gioco ed il movimento sono per il bambino il migliore strumento di crescita e di apprendimento. 

Guardiamoli quando giocano: a volte sono così concentrati che nulla potrebbe distoglierli dal loro interesse; è manipolando, interagendo con gli oggetti, muovendosi, che evolvono armoniosamente.

Dando molta importanza alle emozioni, alle potenzialità ed ai processi di apprendimento del bambino, inizio l’incontro sia individuale che di gruppo, partendo quasi sempre dal gioco spontaneo e dalla sua espressività dentro al gioco. La relazione  che instauro  è basata sull'ascolto e sulla comunicazione, sia verbale che non, ed è con il cuore che cerco di relazionarmi.

 

COACHING

Padronanza del sè
In Studio
On line

Life coaching
Coaching adolescenti
Coaching genitori

 

FORMAZIONE

 

SERVIZI ON LINE

NEWS

ARTICOLI - Blog

  Mirella Treves - P.IVA IT01962580443 - San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno AP) |     PRIVACY POLICY     |     NOTA INFORMATIVA COOKIES    |